giovedì 25 novembre 2010

...Gaetano Pesce...




...Questo nostro mestiere di designer, di architetti, qual è il suo significato attuale?...

..."Mi sembra in generale che abbiamo perduto quelle che erano le nostre funzioni in un contesto di una società che ha dei bisogni ogni giorno diversi e che questo nostro mestiere, invece di seguire questi bisogni e interrogarsi e provocare delle risposte anche polemiche, mi sembra che il mestiere dell'architetto si sia un po' ritirato in un angolo dove la sua efficacia è un po' perduta e quindi a volte succede di riflettere sulle assenze dell'architetto"......il mestiere dell'architetto o del designer è estremamente e intimamente legato a quello che è il bisogno dell'innovazione, perché l'innovazione è un qualche cosa che inventa un qualcosa che è utile alla società che sta vivendo un momento economicamente difficile, quindi l'innovazione può portare dei benefici che hanno delle conseguenze nel settore economico e quindi dei vantaggi alla società"...


La Serie Up compie 50 anni. Disegnata nel 1969 da Gaetano Pesce, rappresenta una delle più clamorose espressioni del Radical Design. Sette diversi modelli di sedute in varie dimensioni, sono caratterizzate da uno straordinario impatto visivo che le ha rese uniche nel tempo. Tra tutte la più celebre è la scultorea poltrona Up5, abbinata al pouff Up6, concepita come metafora della "donna con la palla al piede", vero e proprio pezzo cult. Giocata su geometrie curvilinee e contraddistinta da presenza ipnotica e personalità pop, la poltrona Up5 segna il felice incontro tra arte e design. 




 Sessantuna – Tavolo Italia 2011 , Un progetto creativo che plasma una moderna Italia Unificata con una collezione di sessantuno tavoli numerati secondo l’ordine in cui i territori della Penisola vennero annessi nel 1861.
Gaetano Pesce e Cassina rivisitano il tavolo Sansone, ormai fuori produzione, riproponendolo in sessantuno modelli unici, personalizzabili e colorati in resina. Esemplari che se idealmente congiunti ricostituirebbero la forma di un’Italia, di 25 per 20 metri, dalle coste frastagliate e dalle numerose isole. Tavoli o complementi d’arredo dalle gambe indipendenti e orientabili da poter impreziosire con serigrafie



video


 Oggetti unici e ogni volta diversi, questo è il concetto che riassume la filosofia di Fish Design. La creatività di chi lavora, l’imprevedibilità della miscelazione dei fluidi, la possibilità di inserire variabili, dalla scelta del colore alla distribuzione dei materiali, sono alcune vie per ottenere la diversità e l’unicità di un oggetto Fish Design.Da sempre le materie plastiche hanno rappresentato per Gaetano Pesce l’idea di modernità, di futuro e gli hanno offerto la possibilità di innovare e ricercare una nuova idea di bellezza.





http://www.gaetanopesce.com/gaetanopesce.html

Nessun commento:

Posta un commento