domenica 21 novembre 2010

...Marilyn Monroe...


..."non posso farmi condizionare dalle regole,io vivo le mie emozioni!C'è solo un vero piacere:quello di vivere"...


Il suo mito supera di gran lunga il pur apprezzato talento artistico di un'attrice sicuramente fuori del comune, un "sogno proibito" per milioni di appassionati di cinema. Il fascino che emanava dal grande schermo e dalle copertine in carta patinata ha contribuito a farne un sex symbol fuori da ogni tempo; la fragilità che ha contraddistinto la sua esistenza (per molti versi tumultuosa e culminata in una morte tanto prematura quanto misteriosa) l'ha resa una vera e propria icona della cultura pop. È stata anche una cantante dalle doti non particolarmente eccelse ma con un timbro vocale in grado di affascinare l'ascoltatore...."Dicono che il denaro non faccia la felicità, ma se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quelli di un vagone del Metrò"...                     
                                                                                                                                  (Marilyn Monroe)


Quando la moglie è in vacanza (The Seven Year Itch) è un film diretto dal regista Billy Wilder. É il film più famoso di Marilyn Monroe.



Una delle scene diventerà famosa, verrà citata e parodiata innumerevoli volte fino a diventare un'icona del cinema del XX secolo: la scena in cui, all'uscita da una sala cinematografica, su una griglia di aerazione, la bianca gonna di Marilyn Monroe viene sollevata dallo spostamento d'aria provocato dal passaggio di un treno della metropolitana. 




video
 Orchidea bionda (Ladies of the Chorus) è un film statunitense musicale del 1948, in bianco e nero, diretto da Phil Karlson, e rappresenta il primo film in cui Marilyn Monroe recita la parte della protagonista.
http://it.wikipedia.org/wiki/Marilyn_Monroe

Nessun commento:

Posta un commento